ER POPOLO SCENNE IN PIAZZA

ER POPOLO SCENNE ‘N PIAZZA
Er popolo sulle barricate m’arricorda mi madre quanno s’accapricciava cor marito, scenneva dall’amiche sue e se sfogava. Poi quanno era ora de magnare, tornava a casa e l’aspettava, pure cor sorriso, e lo serviva er padre mio. Pure mejo, gli allisciava er pelo. Perché era mi padre che commannava e mi madre ce lo sapeva. Jelo lassava fa’, abbasta che er piatto c’era e lui aveva da magnà.

Autore: Giancarlo Buonofiglio

Manipolatore di paradossi sito web http://giancarlobuonofiglio.weebly.com/